Base scout San Giorgio

La base scout San Giorgio si trova all’interno dell’abbazia benedettina di San Cassiano, risalente al X secolo. L’abbazia è ubicata sulle pendici scoscese del monte S.Croce, non distante dall’imboccatura della gola del fiume Nera, in una posizione che domina l’antico tracciato della via Flaminia, tra i paesi arroccati di Narni ed Orte. La natura fortificata dell’Abbazia è dovuta alla sua posizione strategica di vigilanza, a guardia del fiume Nera e della via Flaminia d’accesso a Roma, la fortezza era infatti uno degli ultimi baluardi di difesa, prima di accedere alla città eterna. L’abbazia di San Cassiano è nominata per la prima volta con certezza in un documento dell’abbazia di Farfa del 1081, tuttavia il ritrovamento di un’iscrizione durante gli ultimi restauri effettuati negli anni ’70 indica una datazione molto anteriore; infatti l’iscrizione era posta su un sarcofago di epoca romana, donato al probabile primo abate di San Cassiano (il beato Orso) da tale Crescenzio di Teodorada. Poiché Crescenzio morì nell’anno 984 d.c. (fu sepolto nella chiesa di Sant’Alessio sull’Aventino), si può dedurre che l’abbazia esistesse già diversi anni prima e dunque la datazione è certamente da porre almeno alla seconda metà del X secolo. Si hanno poi poche notizie certe, se non quella dell’anno 1334 relativa alla modifica dell’impianto dell’edificio dalla forma a croce greca a quello del modello basilicale a tre navate, con abbattimento delle estremità delle braccia trasversali. In un periodo compreso fra gli anni 1538 e 1546 fu abate tale Gian Rinaldo Montoro; dopo tale indicazione mancano notizie certe e probabilmente fu intorno a quella data, a partire dal tardo XVI secolo, che iniziò la decadenza dell’abbazia con il progressivo abbandono dei monaci. Seguì un periodo di totale abbandono e progressivo impoverimento dell’edificio, con le consuete asportazioni di tutto il materiale ritenuto di utilità, fino ai lavori di recupero effettuati a spese dello Stato negli anni settanta, effettuati per forte interessamento del senatore Giuseppe Ermini che li associò, per reperire i fondi necessari, a quelli per la protezione della vicina ferrovia.

La base scout San Giorgio permette di immergersi completamente in uno scenario e clima tipicamente medievali. All’interno delle mura, il tempo sembra essersi fermato. Il clima, gli odori ed il silenzio della chiesa rimandano a tempi lontani. Dall’Abbazia in pochi minuti si giunge sulle rive del fiume Nera, con numerose possibilità d’attività: il fiume è in alcuni tratti balneabile, vi è una splendida pista ciclabile e numerosi sentieri: il francescano, la via di Roma, il sentiero dei protomartiri francescani.

Vuoi prenotare la base o avere informazioni? Compila il modulo sottostante

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Dettagli

Area

Centro

Regione

Umbria

Provincia

TR - Terni

Comune e località

Narni - San Cassiano

Associazione - Gruppo - Ente gestore:

AGESCI Umbria

Email ufficiale della base o email privata ma pubblicabile sul web

accoglienza@umbria.agesci.it

Recapito telefonico per informazioni e prenotazioni

389 4647659

La base può ospitare campi estivi?

La base è indicata per campi...

L/C, E/G, R/S

Possibilità di svolgere attività e campi di servizio

Si, sia per la base sia extrassociativi al di fuori

Estensione della base - metri quadri di terreno

20000 mq

Estensione della base - numero di immobili presenti

2

Posti in accantonamento

fra 50 e 100

Altitudine

150 m

Informazioni territoriali

Collina

Elementi naturali presenti o vicini alla base

Fiume - lago balneabile, Possibilità di brevi escursioni (max 3 ore), Possibilità di escursioni anche lunghe ed impegnative (più di 3 ore)

La base è accessibile

Con i soli mezzi di limitata dimensione (automobili)

Distanza dal più vicino paese con negozio di alimentari

4 km

Distanza dal più vicino pronto soccorso

6 km

Distanza dalla più vicina chiesa dove viene celebrata la S. Messa nelle festività

3 km

Accessibilità con i mezzi pubblici

Accessibile con mezzi pubblici più breve cammino (max 30 minuti)

Accoglienza disabili

Buona

Accessibilità invernale

Sempre accessibile

Copertura cellulare

Buona

Servizi e infrastrutture presenti al campo e negli immobili

Corrente elettrica, Servizi igienici in muratura, Riscaldamento a legna, Riscaldamento a gas o elettrico, Cucina attrezzata, Acqua uso sanitario, Acqua potabile (per tale si intende l'acqua potabile ai sensi della normativa vigente), Docce, Servizi igenici per disabili